Macinino da caffè Japy francese

 80

macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage
macinino da caffè Japy vintage

Macinino da caffè Japy francese

 80

Macinacaffè Japy francese in legno e metallo blu scuro. Buone condizioni vintage. Può essere utilizzato come elemento decorativo o come macinino da caffè. Pezzo da collezione.

  • PRODUTTORE   Japy
  • PROVENIENZA   Francia
  • PERIODO   anni ’50
  • MARCHIO/FIRMA   si

1 disponibili

Macinino da caffè Japy francese in legno e metallo. Il corpo quadrato è in legno, mentre la sommità è blu molto scuro. Il manico in metallo del macinino ha il pomo in legno blu scuro.
Il cassettino, che si estrae totalmente, ha anch’esso il pomo in legno. La parte superiore si apre per inserire i chicchi di caffè.
Il macinino da caffè ha il logo Japy a rombo.
Condizioni vintage originali buone (vedi foto). Elemento decorativo. Pezzo da collezione.

Misure del macinino da caffè Japy

  • Base 11×12 cm
  • Larghezza 19,5 cm
  • Profondità 14 cm
  • Altezza 21 cm
  • Peso 0,870 kg

Storia del macinino da caffè

La nostra voglia di caffè avebbe avuto tutto un altro sviluppo se non ci fosse stato il macinino da caffè, i turchi e la Peugeot.
Il macinacaffè nasce in Europa all’alba del secondo millennio (1.000 d.C.) come strumento per la macina delle spezie. Successivamente, a seguito delle numerose importazioni di chicchi di caffè provenienti dalle colonie delle potenze europee, si iniziò ad utilizzarlo per macinare polvere di caffè. C’erano, però, diversi problemi. Intanto per ottenere un macinato di caffè ottimale il macinino doveva produrre una grana di media grossezza e uniforme; inoltre il contenitore era troppo piccolo per il macinato. Ma il problema maggiore era come fare a macinare i semi correttamente senza perdere l’aroma intenso del prodotto.
I primi prototipi di macinacaffè apparvero contemporaneamente in Europa e in Turchia nel XVII secolo. In Turchia, i macinatori erano costituiti da un cilindro di rame o di ottone. Erano dotati di un meccanismo composto da un pozzo verticale che azionava una ghiera zigrinata, spesso con un manico pieghevole che si inseriva nella parte superiore del macinatore.
Dopo la Rivoluzione industriale, la produzione del macinacaffè non fu più attività artigianale, e nacquero diverse imprese nel settore. Su tutte, la francese Peugeot, che avviò tale produzione verso il 1842.

Anche per questo macinacaffè Japy vintage spedizione sicura e tracciabile INFO

 

Informazioni per la spedizione

Peso imballo 1 kg
Dimensioni imballo 40 × 30 × 30 cm
Condizioni

,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Macinino da caffè Japy francese”